Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Laboratorio di fisica nucleare e subnucleare I

Oggetto:

Laboratory of Nulclear and Subnuclear Physics I

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
MFN0831
Docenti
Prof. Mauro Gallio (Titolare del corso)
Prof. Mario Edoardo Bertaina (Titolare del corso)
Dott. Martino Gagliardi (Titolare del corso)
Corso di studi
008510-101 Laurea Magistrale in Fisica ind. Fisica Nucleare e Subnucleare e Biomedica
008510-102 Laurea Magistrale in Fisica ind. Astrofisica e Fisica Teorica
008510-103 Laurea Magistrale in Fisica ind. Fisica dell'Ambiente e delle Tecnologie Avanzate
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo periodo didattico
Tipologia
B=Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
FIS/04 - fisica nucleare e subnucleare
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Non e'necessario il superamento di esami propedeutici, ma e'fortemente consigliata la frequenza al corso di "Rivelatori di particelle"
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fornire le conoscenze teoriche e pratiche per la realizzazione di esperimenti di Fisica Nucleare e Subnucleare che utilizzano diversi tipi di rivelatori di particelle (rivelatori a scintillazione e rivelatori a gas)

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Conoscenza approfondita del funzionamento dei rivelatori a scintillazione e dei rivelatori a gas. Conoscenza della strumentazione elettronica utilizzata normalmente negli esperimenti di Fisica Nucleare e Subnucleare.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Capacita' di utilizzare strumentazione elettronica professionale. Capacita' di determinare i parametri di lavoro dei rivelatori a scintillazione e a gas e di misurare efficienza e risoluzione dei suddetti rivelatori

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Scrivi testo qui...

ABILITÀ COMUNICATIVE
Scrivi testo qui...

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
Scrivi testo qui...

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame finale accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilita' attese tramite lo svolgimento di una prova orale.Lo studente deve redigere una relazione scritta riguardante le esperienze di laboratorio da lui effettuate, che va consegnata almeno una settimana prima dell' appello di esame. La prova orale consiste nella revisione della relazione con domande volte ad accertare il livello di conoscenze acquisite.

Oggetto:

Programma

Trasmissione del segnale dal rivelatore all'elettronica di lettura.
Elettronica nucleare: discriminatori, formatori di impulso, coincidenze,
digitalizzatori (ADC e TDC). Preparazione del trigger.
Esperienze in laboratorio con contatori elettronici: misura della vita media del muone a riposo, misura della direzione dei raggi cosmici con rivelatori di posizione; misura del coefficiente di assorbimento dei raggi gamma in vari materiali.

Signal transmission from the detector to the readout electronics.
Discriminators, pulse shapers, coincidences, digitizers (ADCs and TDCs). Trigger preparation. Experiments in lab: measurement of the muon mean life at rest with scintillators, measurements of the direction of cosmic rays with respect to the normal direction with RPCs, measurement of the photon absorption length in lead.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

W.R. Leo "Techniques for nuclear and particle physics experiments", Springer-Verlag, 1994. G.F. Knoll "Radiation Detection and measurement", John Wiley & Sons, 2000.



Oggetto:

Note

Nessuna propedeuticità obbligatoria. Per le esperienze in laboratorio la frequenza è obbligatoria.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/04/2015 15:14