Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Metodi di astrometria per l'astrofisica

Oggetto:

Methods of astrometry for astrophysics

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
MFN1513
Docenti
Dott. Mario Lattanzi (Titolare del corso)
Beatrice Bucciarelli (Titolare del corso)
Corso di studi
008510-102 Laurea Magistrale in Fisica ind. Astrofisica e Fisica Teorica
008510-101 Laurea Magistrale in Fisica ind. Astrofisica e Raggi Cosmici
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo periodo didattico
Tipologia
D=A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
FIS/05 - astronomia e astrofisica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Nessuna propedeuticità obbligatoria. Frequenza non obbligatoria, ma fortemente consigliata.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si incentra sull'applicazione di metodi astrometrici come strumento di indagine astrofisica, illustrando il ruolo fondamentale dell'astrometria nella calibrazione dei modelli dell'astrofisica stellare e nell'analisi evolutiva della Galassia, con implicazioni per le attuali teorie cosmologiche. In questo ambito, vengono esaminati gli effetti dovuti alla non inerzialita' dell'osservatore e l'accuratezza dei modelli astrometrici in relazione alla crescente precisione raggiungibile con tecnologie da terra e dallo spazio.  

Course Objectives

The course focuses on the methods of astrometry applied to 
astrophysical investigations, illustrating the fundamental 
role of astrometry in the calibration of models for stellar 
astrophysics and in the latest investigations on formation, 
structure and evolution  of the Milky Way, with implications 
for current cosmological theories.
 
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al completamento del corso ci si aspetta che gli studenti magistrali abbiano una conoscenza operativa a)  dei modelli e metodi uitlizzati per la determinazione delle osservabili astronomiche (con particolare attenzione alle misure di massa, velocita' e distanza) e b) dei principali strumenti statistcio-matematici per il loro utilizzo nello studio della fisica della Via Lattea anche in contesto cosmologico.  

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è costituito da una prova scritta ed una orale, che vertono su tutto il programma svolto. La prova scritta è costituita da esercizi, ed è valutata in trentesimi. L'ammissione alla prova orale è condizionata dal superamento della prova scritta. Per superare la prova scritta occorre conseguire un punteggio di almeno 18/30. La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti svolti durante il corso e prevede, in particolare: - l'eventuale discussione della prova scritta sostenuta; - l'eventuale svolgimento di esercizi; - l'esposizione di argomenti e risultati trattati nel corso, incluse alcune dimostrazioni. Entrambe le prove devono essere superate nella stessa sessione d'esame.

Oggetto:

Programma

Programma

 a) Definizione dell'Osservatore

    - Sistemi di riferimento
    - Effetti apparenti
    - Scale di tempo in astronomia
    - Astrometria relativistica

 b) Dalle Misure ai Parametri Astrometrici

   - Modelli, approssimazioni, accuratezza, bias
   - Equazioni di osservazione e loro soluzione
   - Metodi statistici

 c) Astrometria per l'Astrofisica

   - Realizzazione di sistemi di riferimento
     astronomici
   - Parallassi e Moti Propri assoluti
   - Determinazione di parametri astrofisici:
     massa e dimensioni fotosferiche

 c) Astrometria per la Via Lattea

   - Struttura della Galassia: conteggi stellari,
     funzioni di luminosita' e di massa
   - Cinematica Galattica ed aspetti evolutivi
   - Astrometria cosmologica: disco ed alone come test
     locali delle moderne teorie cosmologiche

 

 

 

Within this framework, the effects of non-inertiality of the 
observer are reviewed and the accuracy of the astrometric models 
analyzed in view of the increasing precision achieved with ground
and space technologies.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

- Appunti del Corso  (Bucciarelli, Lattanzi)

- R. Green, Sperical Astronomy, Cambridge University Press

-J. Binney and M. Merryfield, Galactic Astronomy, Princeton University Press 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì9:00 - 11:00Aula Verde Dipartimento di Fisica
Venerdì9:00 - 11:00Aula Verde Dipartimento di Fisica
Lezioni: dal 13/01/2016 al 15/03/2016

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 04/05/2015 11:52