Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Lean Management

Oggetto:

Lean Management

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
MFN1518
Docenti
Cristiano Cazzolato (Titolare del corso)
Anna Possio (Titolare del corso)
Corso di studi
008703 Laurea in Fisica
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo periodo didattico
Tipologia
D=A scelta dello studente
Crediti/Valenza
1
SSD dell'attività didattica
SECS-P/10 - organizzazione aziendale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Nessuno
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso è volto a trasmettere i principi, i metodi, gli strumenti e le tecniche principali del Lean Management, sistema di gestione dei processi operativi e di innovazione, di origine giapponese, oggi applicato dalle organizzazioni eccellenti di tutto il mondo, di qualsiasi settore, sia private che pubbliche, e anche in ambito no profit.

Il Lean - dal termine inglese “snello” - è un metodo organizzativo e lavorativo che mira a sviluppare dei processi “snelli”, cioè svuotati di ogni spreco e pieni di valore nella loro essenzialità. Non si tratta tuttavia solo di un metodo, ma di una forma mentis orientata al miglioramento continuo, universale e trasversale, applicabile a qualsiasi processo operativo, utile sia in ambito lavorativo che nella vita quotidiana.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza dei concetti di base relativi ai principi, metodi e strumenti del Lean Management.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche individuali e di gruppo, per facilitare un apprendimento induttivo, esperienziale e interattivo. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Verifica scritta (20 domande a risposta multipla). Esito: superato / non superato.

Oggetto:

Programma

Lean Thinking

Introduzione al Lean

Definizioni

Standardizzazione

Miglioramento Continuo (Kaizen)

Ciclo PDCA (Plan-Do-Check-Act)

Cenni storici

Principi del Lean Thinking

Eliminazione degli Sprechi (Le 3 MU e i 7 Muda)

 

Lean Operations Management

Obiettivo “Zero Sprechi” per la creazione del valore

Obiettivo “Zero Difetti” (Qualità): Autonomazione (Jidoka), Sistemi a Prova d’Errore (Poka-Yoke)

Obiettivo “Zero Scorte” (Logistica): Just In Time, Value Stream Mapping, Flusso continuo, Livellamento (Heijunka), Sistema Pull

Obiettivo “Zero Inefficienze” (Organizzazione del posto di lavoro): Metodo delle 5S

Visual Management

Problem Solving (Cenni)

 

Lean Innovation Management

Lean Product Development

Principi del Lean Design

Quality Function Deployment (QFD)

Gestione della conoscenza

Strategie di Innovazione

Roadmap Tecnologica

 

Toyota Kata

Sfida (Challenge)

Metodo scientifico (PDCA)

Abitudini e pensiero veloce

Definizione di Kata

Kata del Miglioramento

Kata del Coaching

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Raccolte slide e dispensa sul Lean, a cura di A. Possio e C. Cazzolato



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lezioni: dal 04/02/2016 al 11/03/2016

Nota: Le lezioni si svolgeranno dalle 14 alle 18 nel Laboratorio del III interrato (Esperimentazioni I) nelle seguenti date:
4 febbraio
9 febbraio
9 marzo
11 marzo

Oggetto:

Note

Docenti:

Anna Possio

Cristiano Cazzolato

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 02/02/2016 10:41